AnuuVeneto

Vai ai contenuti
L'Associazione che difende tutte le caccie e tutte le tradizioni venatorie
dalla Migratoria alla stanziale agli ungulati,
Organizza corsi per la formazione del cacciacotre, dalla selezione agli ungulati al censimeto della Beccacia al controllo delle specie alloctone, alla formazione di una  futura classe dirigente tenace e capace di esprimersi sul territorio a qualsiasi livello gestionale di ogni genere, formando persone preparate a svolgere con competenza in tutti  i ruoli  tecnico-venatori esse  vengano richieste.
A sorpresa,  riscontriamo che tutto questo ha prodotto un enorme fastidio a qualche dirigente venatorio che ormai non sa più che pesci pigliare per raccontarla, a suo modo, al mondo venatorio veneto, che per fortuna, sta dando segni di risveglio non credendo più al solito venditore di fumo che da tempo ha intriso di promesse il nostro Veneto
Dalla Regione
16/09/2019
... e "Voilà".. La Mobilità !!
La Regione Veneto con una nota congiunta del Presidente della Regione Veneto Luca Zaia e dell'Ass.re alla caccia Giuseppe Pan, ha formalmente dato il via alla Mobilità venatoria in Veneto. di seguito Il regolamento e le modalità per accedre al diritto di mobilità in Veneto.
Nota di Zaia e Pan  e regolamento (vedi)


05/07/2019
Calendario Venatorio stag. 2019-20
DGR 943 /2019

10/04/2019
Tiro al piattello a Orgiano (Vi)
La tradizione si rinnova sempre più forte con la sezione ANUU di Orgiano (VI).
Dopo il travagliato periodo, dove chi remava contro questo splendido Gruppo si è relEgato miseramente in angolo, l'effervescenza e la voglia di fare del nuovo Direttivo hanno portato ad un continuo incremento delle attività che questo Gruppo ha saputo dare con un concreto beneficio a tutta la comunità di Orgiano.
Calendario della manifestazione (vedi o scarica)


12/02/2019
HIT DI VICENZA 2019
SABATO 9 FEBBARIO IL V.1°MINISTRO MATTEO SALVINI HA VOLUTO FARE VISITA AL NOSTRO STAND PER  UNO SCAMBIO DI UTILI IDEE DA SOSTENERE PER IL MONDO VENATORIO VENETO.
Parole di apprezzamemnto sono state espresse da Matteo Salvini a da molti del Suo Staff,  per la concreta e fattiva collaborazione a livello regionale relativa  alle  tematiche tecnico venatorie che  Anuu Veneto riesce a tramettere con ragionevolezza e concretezza. (nella foto l On. M. Bizzotto, L'Ass. alla caccia del Veneto G.Pan, il Presidemte Naz.le Anuu M. Castellani, Il Pres. Anuu Veneto G. Persona, il Pres.Anuu Vicenza G. Gaspari, il Consigliere Comunale Luca Marini, il Dirigente Prov Anuu M. Carli e il Dirigente Anuu Verona F. Bari)
Oltre che al Vice 1°Ministro, il giorno sucessivo, anche il Senatore Francesco Bruzzone si è intrattenuto con i nostri Dirigenti per uno scambio di idee progettuali relative alle dinamiche venatorie che convolgeranno il Veneto nei prossimi mesi.
Altra gradita presenza e stata quella dell'On.Erik Pretto per portare un saluto a molti amici presenti presso il nostro stand.

    
Nellla foto a Sinistra
Fulvio Bari,Luca Marini, Sen. Francesco Bruzzone,Giovanni Persona, Giuseppe Gasapri
Nella Foto a destra:
G. Gaspari,Marco Castellani,l'On. Erik Pretto,F.Bari,L.Marini, M. Carli, G. Persona

Lo stand Anuu Veneto Hit Vicenza 2019
08/02/2019
Mobilità per la caccia alla selvaggina migratoria in Veneto.
Ok della Corte Costituzionale.

La Corte Costituzionale, con sentenza n. 16/2019, ha rigettato il ricorso presentato dal passato governo Gentiloni e purtroppo confermato dall’attuale governo giallo verde, sancendo la piena legittimità della legge regionale n. 45/2017 sulla mobilità per la caccia alla selvaggina migratoria approvata dal Consiglio regionale del Veneto.
La legge regionale consente “ad ogni cacciatore residente in Veneto il diritto, a partire dal 1* ottobre di ogni anno, di esercitare la caccia in mobilità alla selvaggina migratoria fino ad un massimo di trenta giornate nel corso della stagione venatoria,anche in ambiti territoriali di caccia del Veneto diversi da quelli a cui risultano iscritti, con esclusione della Zona Lagunare e Valliva”.

05/12/2018
CIRCOLARE ESPLICATIVA SULLA NORMATIVA ARMI IN VIGORE DAL 14 SETTEMBRE 2018
Il Ministro degli Interni ha diramato una circolare che spiega come interpretare la nuova norma sulle armi

02/11/2018
COMUNICATO STAMPA DALLA REGIONE VENETO
ZAIA REVOCA DIVIETO CACCIA E PESCA SPORTIVA CON ECCEZIONI NEL BELLUNESE E NEL VICENTINO.

29/10/2018
Anuu Vento chiede l'anullamento del decreto DPGR n.137 del 28/10/2018
sulla Limitazione temporanea dell'esercizio venatorio nell’intero territorio regionale in ragione delle eccezionali avversità atmosferiche previste nel periodo 28 ottobre - 4 novembre

29/10/2018
comunicato stampa di Anuu Veneto

29/10/2018
DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 137 DEL 28 OTTOBRE 2018 Stagione venatoria 2018/2019. Limitazione temporanea dell'esercizio venatorio nell’intero territorio regionale in ragione delle eccezionali avversità atmosferiche
Stagione venatoria 2018/2019. Limitazione temporanea dell'esercizio venatorio nell’intero territorio regionale in ragione delle eccezionali avversità atmosferiche previste nel periodo 28 ottobre - 4 novembre 2018. Art. 17 L. R. n. 50/1993.


09/09/2018
NUOVA NORMATIVA ARMI
IN VIGORE DAL 14 SETTEMBRE 2018
DECRETO LEGISLATIVO 10 agosto 2018, n. 104
Attuazione della direttiva (UE) 2017/853 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 17 maggio 2017, che modifica la direttiva 91/477/CEE del Consiglio, relativa al controllo dell'acquisizione e della detenzione di armi. (18G00127)(GU Serie Generale n.209 del 08-09-2018)
note: Entrata in vigore del provvedimento: 14/09/2018
Gazzetta ufficiale (apri link)
Gunswik.com visualizza in modo esplicativo cosa è cambiato con la nuova direttiva europea in materia di armi. (vai al link)



09/09/2018
La Regione toscana che prevede in preapertura  Lo storno. ( deroga), 20 per giornata e 100 per cacciatore,  il colombaccio, e alcune specie di acquatici.
MA IN VENETO NO !!!  .......meditate gente.




16/06/2016
.......Adesso hanno scoperto "l'acqua calda !!!"
Le proposte che l'Anuu Veneto aveva fatto alla Regione Veneto  sin dal 2012  (Clicca)










IN EVIDENZA
FARE SCIACALLAGGIO MEDIATICO NON AIUTA LA CACCIA E  I CACCIATORI.....

Tu saresti d'accordo su questi punti?

  • Superare la conflittualità e ritardi e contrastare principali minacce per realizzare una effettiva gestione del patrimonio faunistico.
  • realizzare una banca dati nazionale per gestione faunistica e attività connesse.
  • risolvere il tema sui danni degli ungulati sulle attività agricole.
  • formare e valorizzare competenze individuali per la conservazione del patrimonio faunistico.
  • organizzare eventi annuali o biennali di confronto sugli status delle esperienze maturate.

Se condividi questi obbiettivi allora continua a leggere .........(clicca)


NOVITA'
Stop ai piedi freddi
c'è
GRONELL

*********************

Torna ai contenuti